Gian Luca Caffarena (Genova, 1946). Liceo classico, laurea in legge, collabora come scrittore e pubblicista a periodici, quotidiani, giornali on line e diverse emittenti televisive su temi di politica, cultura e critica letteraria. Agente di cambio fino al 1993, rende conto di questa drammatica esperienza nel libro “La Borsa o la vita”, che gli vale nel 2012 il premio letterario Mario Soldati da parte del Centro Pannunzio di Torino. Seguono “Quelle sere al Valentino”, agile excursus nella musica leggera e folk piemontese, e un breve romanzo noir, “Tutto può essere”.